Ulti Clocks content

e-mail


Newsletter

Benvenuti AL CANEVON | Stampa |  E-mail

La confortevole sabbia,il mare ricco di salsedine e la magica luce confermano le nobili pecularieta dell'Isola  del  Sole. L'esposizione della spiaggia verso sud favorisce l'aspetto termale,presupposto fondamentale per il benessere di tutto il corpo. Lo sguardo che si perde sulla vicina laguna  - "Regno di Poeti ed Artisti"scruta  i  profili di una natura incantevole soggetta a magnifici  mutamenti dai bagliori del mattino all'incanto irresistibile dei tramonti. Ogni anno , la prima domenica  di  luglio , la comunita dell' Isola da piu' di sette secoli rinnova la festa

del  "PERDON" . Antico voto che la cittadinanza scioglie , liberata da un grave pestilenza   ( 1237 )   con un suggestivo corteo formato da barche accompagnando la statua della Madonna degli Angeli all' isola di Barbana. Per l'ospite che soggiorna,gli scorci piu suggestivi rimangono i luoghi cantati dal Poeta dell'Isola Biagio Marin ;il cuore dell'Antico borgo il "CASTRUM GRADENSE", calli e campielli dalla caratteristica impronta veneta.Nobili e solenni Basiliche Paleocristiane rievocano l'eredita Patriarcale da secoli anima della Graisanita' nel valore della tradizione e dell' Arte. Dopo una serena giornata di mare,sabbia e sole, l' imbarazzo della scelta  ,fra classici e semplici ristoranti, che promuovono ricette della tradizione gradese a base di pesce e bianca polenta friulana, associando i migliori vini,frutto molto apprezzato, del vicino Collio.